Invio e ricezione fatture elettroniche 2 opzioni

L'Agenzia delle Entrate nei giorni scorsi ha messo a disposizione degli utenti la possibilità di scegliere e registrare l'indirizzo telematico e di generare il QRcode contenente i dati identificativi e il numero di partita Iva di un operatore economico. Per la registrazione dell'indirizzo telematico e per la generazione del QRcode ci sono due strade: l’utilizzo delle proprie credenziali di accesso ai servizi informatici di Entratel/Fisconline ovvero la delega a un intermediario. In particolare, per il servizio di registrazione dell'indirizzo telematico se ci si avvale di un intermediario è necessario delegarne uno abilitato ai sensi dell'articolo 3, comma 3, Dpr 322/98. Per la generazione del QRcode può invece provvedere qualsiasi intermediario.

Sul piano operativo il contribuente se opera in proprio deve ottenere le credenziali ai servizi informatici dell'Agenzia e nominare (in caso di società o di gruppo d'imprese) un gestore incaricato che a sua volta potrà delegare singoli servizi a suoi collaboratori (modello di comunicazione per i soggetti di cui agli articoli 2 e 2 bis del Dpr 322/98). Se opera tramite intermediario deve, utilizzando l'apposito modello appena approvato con il provvedimento 117689/2018 del 13 giugno, delegare un intermediario abilitato (servizi di registrazione, consultazione e acquisizione delle fatture elettroniche, consultazione dati rilevanti Iva – spesometro e esterometro) ovvero un altro intermediario per fatturazione elettronica e conservazione delle fatture elettroniche oppure accreditamento e censimento dispositivi. Le deleghe vanno esercitate da ciascun contribuente con il predetto nuovo modulo on line o presso un ufficio territoriale dell'Agenzia delle Entrate. Il contribuente deve accedere all'area riservata sul sito delle Entrate con le credenziali Spid, Cns (Carta nazionale dei servizi), Entratel o Fisconline al portale «Fattura Elettronica e Corrispettivi Elettronici». A disposizione un servizio “Info e Assistenza” online che fornisce (schermata dopo schermata) tutte le informazioni utili all'utente per navigare nel portale e utilizzare le funzionalità attive per ogni sezione. Accedendo alla sezione “fatturazione elettronica” del portale è possibile utilizzare i servizi per generare, trasmettere e conservare le fatture in base a quanto previsto dal Dlgs 127/2015 (articolo1, comma 1) tra cui quello relativo alla registrazione dell'indirizzo telematico. Con riferimento a quest'ultima funzione, attraverso una semplice maschera di compilazione l'utente può scegliere il canale di ricezione fatture gestendone l'inserimento, l'aggiornamento e l'eliminazione. Per quanto riguarda invece la generazione del QR-Code, l'operazione può essere effettuata sempre sul portale dall’area “profilo utenza di lavoro” - sezione “Generazione QR Code”, selezionando i link specifici. In particolare, con la funzione può essere generato il QR-Code in formato Pdf o in formato immagine.

Condividi:

Cerca indirizzo PEC

Cerca PEC di aziende e professionisti

Area riservata Paghe

Accedi all'area riservata dei documenti

Registro Nazionale degli Aiuti di Stato

Trasparenza degli Aiuti Individuali
Torna all'inizio